«Quando vince la democrazia»

Nicola Zingaretti il più votato anche nei nostri Comuni.
Ottiene preferenze fino al 70 per cento

È stata una vittoria netta quella di Nicola Zingaretti e ha segnato un riavvicinamento alle urne da parte dell’elettorato Pd.
Le primarie del Partito Democratico, che hanno incoronato il nuovo segretario del partito, non lasciano dubbi. A livello nazionale, così come nel locale, gli elettori hanno scelto univocamente Zingaretti. In lizza con Maurizio Martina e Roberto Giachetti, il presidente della Regione Lazio ha raggiunto nello Stivale fino al 70 per cento delle preferenze.
Anche la Città Metropolitana di Milano e il Nordmilano si sono rivelati in linea con il trend nazionale. Nei 351 seggi di Milano Metropolitana i votanti sono stati 96.874 e le percentuali sono state così ripartite: Martina 19,3%, Zingaretti 68,2%, Giachetti 12,5%.
In 5 seggi milanesi la performance migliore l’ha ottenuta Martina. Tra questi, c’è anche il seggio 2 di Sesto San Giovanni, dove l’ex ministro Pd ha raggiunto il 68,7% delle preferenze.
In generale, a Sesto i votanti sono stati 2.442. Martina ha ottenuto 543 preferenze (il 22,37%); Zingaretti 1.605 (66,13 %) e Giachetti 279 (11,49%). Le schede bianche sono state 10 e 5 le nulle. «Una vera festa di esercizio democratico – l’hanno definita gli esponenti sestesi del Pd -. I 2.442 cittadini elettori hanno voluto essere presenti e partecipare a un passaggio fondamentale della vita del nostro partito in crescita rispetto alle primarie dello scorso 2017».
A Cinisello sono stati 1.818 i votanti, in linea con i dati del 2017. Nicola Zingaretti ha ottenuto il 61,44%, totalizzando 1.117 voti; seguito da Maurizio Martina con il 24,64% (448 voti) e Roberto Giachetti il 13,26% (241).
«Siamo contenti e soddisfatti per la grande partecipazione al voto da parte dei nostri militanti e simpatizzanti – ha detto Ivano Ruffa, segretario Pd Cinisello Balsamo -. Il Partito Democratico è una grande comunità e anche oggi, con un’altissima partecipazione alle primarie, abbiamo dato un’importante dimostrazione di che cosa sia la democrazia».
A Bresso i votanti sono stati 650. Giachetti ha ottenuto 51 voti (7,8%), Martina 139 (21,5%), mentre Zingaretti ne ha totalizzati 456 (70,7%). Le schede nulle sono state 3 e una la scheda bianca.
A Cusano Milanino i votanti sono stati 602. Anche qui, il maggior numero di preferenze è andato a Zingaretti con 421 voti (70,1%), Martina ne ha avute 114 (19%), Giachetti 65 (10,8%). Non c’è stata nessuna scheda nulla, mentre le bianche sono state 2.
«Grazie come sempre ai volontari che hanno permesso con il loro impegno questa bella giornata di democrazia. Cusano si dimostra ancora una volta una comunità che non fa mai mancare la propria partecipazione e che risponde sempre attivamente alle iniziative del Partito Democratico», il commento del Pd Cusano.