E adesso… fate cantare la città!

Nei quarti di finale per lo scudetto c’è la Reyer Venezia

di Nicolò Gelao

Archiviata la pratica Battipaglia, adesso la testa dell’Allianz Geas Basket è proiettata ai quarti di finale dei playoff scudetto contro la Reyer Venezia, già
affrontata (e sconfitta) in semifinale di Coppa Italia.

Niente è impossibile, ma piedi per terra per la formazione rossonera. Vero però che la doppia sfida contro le campane ha lasciato numerose indicazioni positive alla formazione
di Sesto San Giovanni, che affronterà la sfida contro la seconda classificata della regular season con delle certezze maggiori. In modo particolare, la sfida casalinga contro
Battipaglia ha sancito che il PalaNat di Sesto è una vera e propria fortezza, capace di esaltare il gioco delle rossonere. Ecco perché lunedì prossimo nella
seconda gara della serie (l’esordio è in programma venerdì 5 aprile alle 20 a Venezia) servirà il pubblico delle grandi occasioni. «Per questa stagione abbiamo scelto lo slogan ‘Pura passione’ – ha dichiarato il presidente Filippo Penati -. La squadra lo rappresenta
ogni domenica. Adesso dobbiamo sostenerlo con il maggior numero di sestesi possibile. Lunedì sera c’è bisogno del calore e dell’abbraccio della città per accompagnare le ragazze in questo straordinario campionato».

Ad accedere alle semifinali dei playoff scudetto sarà la formazione che vincerà almeno
due incontri su tre: l’eventuale sfida decisiva, in caso di pareggio dopo le
prime due gare, si giocherà nuovamente a Venezia, l’11 aprile. «Abbiamo fatto
un campionato straordinario e oggi siamo tra le prime otto squadre italiane. Un grande risultato che ci dà serenità, ma non dobbiamo perdere concentrazione. Essere arrivati fin qui ci deve riempire di orgoglio: stiamo lottando per qualcosa di straordinario» ha concluso Penati.